News / DIBATTITI E OPINIONI

Feb 12

"QUATTRO GAMBE BUONO, DUE GAMBE CATTIVO"

di Raffaella Bonora Iannece Il razzismo è una ferita aperta, di cui l’umanità non è capace di liberarsi. La xenofobia è la paura del “diverso” e da cittadina italiana, dopo secoli e secoli, sto qui a chiedermi, cosa mai ci sarà di così diverso fra un valdostano e un siciliano? Se prendiamo in mano un globo, salta subito agli occhi che... continua »

News » DIBATTITI E OPINIONI - Sede: t | 12/02/2017

Feb 09

SAPER LEGGERE E SCRIVERE: UNA PROPOSTA CONTRO IL DECLINO DELL'ITALIANO A SCUOLA

LETTERA DI 600 DOCENTI UNIVERSITARI SULLE CARENZE IN ITALIANO DEI LORO STUDENTI www.ilgiornaledelricordo.it mostra la lettera - proposta sabato 4 febbraio 2017 anche sul sito http://www.edscuola.eu/wordpress/?p=86727 - da più di 600 docenti universitari che chiedono al governo e al parlamento interventi urgenti per rimediare alle carenze in italiano dei loro... continua »

News » DIBATTITI E OPINIONI - Sede: t | 09/02/2017

Feb 08

LA FARFALLINA DI BELEN E LA DONNA SCOLLATA

di Emanuela Goldoni #mieiduspicci Ah, la farfallina di BELEN L'Affair Balivo-Leotta è interessante sotto un aspetto, in particolare: Balivo, ingenuamente, si lascia scappare un tweet, che è frutto del suo vissuto e del suo background culturale (donna del sud, cresciuta "giù"). E fin qui, nulla di straordinario. Il tweet è un pregiudizio vecchissimo, resistente... continua »

News » DIBATTITI E OPINIONI - Sede: t | 08/02/2017

Feb 07

BOICOTTIAMO SANREMO? ITALIANI, APRITE GLI OCCHI!

di Raffaella Bonora Iannece                                      Il 7 febbraio 2017, si aprirà l’evento musicale più importante d’Italia: il Festival di Sanremo. Nell’ultimo periodo molti cittadini italiani si sono uniti sotto un unico slogan: “Boicottiamo... continua »

News » DIBATTITI E OPINIONI - Sede: t | 07/02/2017

Jan 17

VILIPENDIO ALLA BANDIERA

di Fabrizio Paladini Due ragazzi italiani sono stati fermati in Thailandia perché, ubriachi, hanno strappato alcune bandiere thai e sono stati ripresi dalle telecamere di sorveglianza. Fin qui, nulla di cui stupirsi, ma la cosa che più fa riflettere viene dopo: costretti dalla polizia a chiedere scusa in un video (che andrebbe fatto vedere a tutti i bulletti) nel... continua »

News » DIBATTITI E OPINIONI - Sede: t | 17/01/2017